IN QUESTA INSERZIONE E IN VENDITA UN VASETTO DI MIELE DI TIGLIO  DA 500 G  senza nessun trattamento termico naturale al 100 % Il Miele di Tiglio è un tipo di miele molto diffuso e consumato da moltissimi appassionati per via delle sue proprietà benefiche oltre che al suo buon sapore.Il miele di tiglio è uno dei mieli uniflora più apprezzati per le sue caratteristiche proprietà terapeutiche, che gli derivano dalle proprietà dell'albero da cui il nettare proviene, uno dei mieli uniflora più diffusi sul territorio nazionale, assieme al miele di acacia, al miele di tarassaco, al miele di castagno, ed al classico miele millefiori che, grazie alla ricchezza unica della flora mediterranea ha caratteristiche ineguagliabili nel panorama mondiale.
Il tiglio si caratterizza per donare un nettare intriso di un aroma del tutto particolare, che risalta all'interno dei mieli anche quando la percentuale di tiglio è davvero piuttosto bassa.
In special modo, il miele di tiglio ha anche delle particolari proprietà che lo rendono spesso impiegabile per diversi scopi terapeutici.
Ad esempio, l'assunzione del miele di tiglio può essere importante per l'organismo umano, dal momento che questo alimento può vantare delle notevoli proprietà calmanti, senza dimenticare il fatto che sia in grado di svolgere attività antispasmodiche, epatoprotettrici e anche calmanti nei confronti di svariati disturbi del sonno.Al miele di tiglio si possono associare delle notevoli virtù calmanti ed antismasmotiche: ecco spiegato il motivo per cui ne viene consigliato l'utilizzo sopratutto in tutte quelle situazioni in cui si ha la necessità di curare stati nervosi o insonnia.Il miele di tiglio ha la particolare caratteristica di essere piuttosto profumato, con un sapore intenso e che può ricordare, seppure in minima parte, il fiore e la tisana a base di tiglio.Si tratta di un miele che presenta una colorazione piuttosto chiara ed ambrata, con dei riflessi che tendono al verde all'interno del miele liquido.La colorazione del miele di tiglio assume un aspetto crema (dalla colorazione bianca di partenza) nel momento in cui giunge ad una completa cristallizzazione.Questo miele si caratterizza per essere piuttosto frequentemente allo stato solido, anche se l'opera di cristallizzazione è molto lenta.
Il sapore del miele di tiglio è piuttosto dolce e fresco, mentre presenta un aroma particolarmente persistente.La fioritura degli alberi di tiglio rappresenta sempre un'attrazione fondamentale per le api.Il miele di tiglio si caratterizza per avere una colorazione estremamente chiara e limpida.Oltre a vantare le tradizionali proprietà ed effetti benefici che accomunano la maggior parte dei mieli, quello di tiglio si caratterizza per denotare altre caratteristiche che si possono definire uniche nel loro genere.Infatti, il miele di tiglio riesce ad essere estremamente utile per il corpo umano, quando si tratta di svolgere un'attività antispasmodica, visto che va ad operare direttamente sul sistema nervoso, con la funzione di un vero e proprio calmante.Si tratta di un alimento che rappresenta la soluzione più adatta come dolcificante per le tisane assunte nel corso delle ore serali.Nel caso in cui si tratta di una tisana a base di fiori di tiglio, allora la corrispondenza con il miele proveniente dagli stessi fiori sarà davvero perfetta e si potranno godere di maggiori benefici.
Inoltre, il miele di tiglio ha la particolarità di adattarsi sopratutto a quei soggetti che denotano disturbi di insonnia, senza dimenticare che tale alimento presenta notevoli proprietà epatoprotettrici.Spesso, il miele di tiglio viene anche impiegato come calmante e lenitivo per combattere tutti gli stati ansiosi o i disturbi che derivano proprio da tale situazione.Le api che vengono definite bottinatrici si caratterizzano per concentrare la loro attività specialmente durante il mese di giugno: in questo periodo, infatti, le api vanno a raccogliere tutto il nettare che si trova nei fiori della pianta di tiglio.Il miele di tiglio si caratterizza anche per avere origine da due specie che nascono e si sviluppano allo stato selvatico, come la Tiila cordata e la Tiila platyphyllos, che sono estremamente diffuse all'interno di diverse zone pedemontane e anche vicino ai fiumi. II mieli di montagna di tiglio si caratterizzano per avere una particolare aggiunta di freschezza ed un sapore che può apparire anche estremamente più fine nel momento in cui lo si consuma.
Il fatto che gli alberi di tiglio si stanno espandendo con grande intensità e volume nei pressi dei fondovalle alpini, in cui le operazioni disboscamento si sono arrestate, permette anche di considerare le difficoltà a ricavare del miele di castagno puro, proprio per via dell'attrazione delle api per gli alberi di tiglio.

Il miele è il prodotto della trasformazione effettuata dalle api delle secrezioni dei fiori (nettare) e delle secrezioni di alcuni insetti (melata).La bontà del miele dipende da due fattori: dal lavoro delle api per produrlo e dall'intervento dell'uomo per estrarlo e metterlo a disposizione del consumatore.Il miele, immagazzinato dalle api nelle cellette dei favi, viene estratto mediante centrifugazione, lasciato decantare in appositi contenitori e riportato in vasetti.Queste sono le uniche lavorazioni che permettono di mantenere integre le caratteristiche del prodotto per offrirlo esattamente come lo hanno ottenuto le api.IL miele merita di entrare tutti i giorni nelle nostre tavole.  Alimento energetico composto da zuccheri semplici (fruttosio-glucosio) facilmente digeribile, contiene: enzimi, vitamine, oligominerali, sostanze antibiotico-simili e sostanze che favoriscono i processi di accrescimento.

I settori dell'organismo in cui il miele esercita i suoi benefici:

Prime vie respiratorie: azione decongestionante, calmante della tosse

Muscoli: aumento della potenza fisica e della resistenza Cuore: azione cardiotropa

Fegato: azione protettiva e disintossicante Apparato digerente: azione protettiva, stimolante, regolatrice Reni: azione diuretica Sangue: azione antianemica

Ossa: fissazione del calcio e del magnesio Si consiglia un consumo costante di 30 g/die. Miele di tiglio: in caso di eccitabilità nervosa, insonnia Miele  timo ed eucalipto: in caso di infezioni respiratorie Miele di agrumi:  proprietà antispasmodiche e sedative Miele di rosmarino: insufficienze epatiche, colescistopatie Miele di castagno: ricostituente, rimineralizzante

 

miele di tiglio ZAFFERANA ETNEA 500g

€570.00Prezzo